Ramificazione del numero di copie del gene dell’amilasi correlato alle preferenze alimentari nei mammiferi

Petar Pajic, Pavlos Pavlidis, Kirsten Dean, Lubov Neznanova, Rose-Anne Romano, Danielle Garneau, Erin Daugherity, Anja Globig, Stefan Ruhl, and Omer Gokcumen

Estratto:

Il gene amilasi (AMY) , che codifica per un enzima che digerisce l’amido negli animali, è stato sottoposto a numerosi aumenti del numero di copie geniche nell’uomo, nei cani e nei topi, probabilmente insieme ad un aumento del consumo di amido durante l’evoluzione di queste specie. 

Qui, presentiamo prove complete per le espansioni del numero di copie AMY che si sono verificate indipendentemente in diverse specie di mammiferi che consumano diete ricche di amido. Forniamo anche prove correlate che AMY le duplicazioni geniche possono essere un primo passo essenziale per l’espressione dell’amilasi nella saliva.

I nostri risultati sottolineano l’importanza generale dell’amplificazione del numero di copie geniche come meccanismo evolutivo flessibile e rapido che può verificarsi indipendentemente in diversi rami della filogenesi.

RIVISTA: eLife . 2019; 8: e44628

DOI: doi: 10.7554/eLife.44628

L'accademia di formazione dei nutrizionisti veterinari

Vetnutrition.academy © 2020 All Rights Reserved Terms of Use and Privacy Policy