Effetto del consumo di succo di mirtillo rosso sui fattori di rischio di calcoli urinari

M T Gettman, K Ogan, L J Brinkley, B Adams-Huet, C Y C Pak, M S Pearle

Estratto:

Hanno valutato l’effetto del succo di mirtillo rosso sui fattori di rischio dei calcoli urinari. Materiali e metodi: Un totale di 12 soggetti normali e 12 formatori di calcoli di ossalato di calcio sono stati sottoposti a 2 fasi di studio di 7 giorni in ordine casuale durante una dieta metabolica controllata.

I soggetti hanno ingerito 1 l di succo di mirtillo rosso (CBJ) al giorno in 1 fase e 1 l di acqua deionizzata nell’altra fase.

Negli ultimi 2 giorni di ciascuna fase 2, sono stati ottenuti prelievi di urina nelle 24 ore e campioni di sangue per i fattori di rischio dei calcoli e la chimica del siero.

Risultati: Non sono state trovate differenze significative tra soggetti normali e formatori di pietra in risposta alla CBJ e, pertanto, i gruppi sono stati combinati. Il CBJ ha aumentato significativamente il calcio urinario (da 154 a 177 mg al giorno, p = 0,0008) e l’ossalato urinario (da 26,4 a 29,2 mg al giorno, p = 0,04), aumentando così la saturazione urinaria dell’ossalato di calcio del 18%.

Il citrato urinario è rimasto invariato e il magnesio urinario è leggermente aumentato. Il pH urinario è diminuito (da 5,97 a 5,67, p = 0,0005) e l’ammonio urinario, l’acidità titolabile e l’escrezione acida netta sono aumentati durante l’ingestione di CBJ.

L’acido urico urinario è diminuito (da 544 a 442 mg al giorno, p <0,0001) così come l’acido urico sierico. Pertanto, la saturazione urinaria di brusite e urato monosodico è stata ridotta dal CBJ ma è aumentata la quantità di acido urico non dissociato. Conclusioni: CBJ esercita un effetto misto sulla propensione alla formazione di calcoli urinari. Riduce il pH urinario probabilmente fornendo un carico acido e diminuisce l’acido urico urinario forse ritardando la sintesi dell’urato.

Complessivamente la CBJ aumenta il rischio di formazione di calcoli di ossalato di calcio e acido urico, ma riduce il rischio di calcoli di brusite.

RIVISTA: J Urol. 2005 agosto; 174 (2): 590-4; quiz 801.

L'accademia di formazione dei nutrizionisti veterinari

Vetnutrition.academy © 2020 All Rights Reserved Terms of Use and Privacy Policy