Gestione dietetici dei gatti con malattie cardiache

Danielle S Torin, Lisa M Freeman, John E Rush

Estratto:

L’obbiettivo è di determinare l’assunzione di nutrienti e le abitudini alimentari nei gatti con malattie cardiache.

Materiale e Metodi: studio prospettico. 95 gatti con cardiopatia congenita o cardiomiopatia primaria.

I proprietari hanno completato un questionario telefonico standardizzato riguardante la dieta del proprio gatto e un richiamo alimentare di 24 ore per determinare l’assunzione giornaliera di calorie, grassi, proteine, sodio, magnesio e potassio.

Risultati: Dei 95 gatti, 18 (19%) avevano una storia di insufficienza cardiaca congestizia e 73 (77%) non avevano segni clinici di malattia cardiaca. Il cinquantacinque percento (52/95) dei gatti aveva una malattia concomitante. Inappetenza è stata segnalata nel 38% (36/95) di tutti i gatti e nel 72% (68/95) dei gatti con una storia di insufficienza cardiaca congestizia.

La maggior parte (57% [54/95]) dei gatti riceveva regolarmente leccornie o avanzi di tavola. Circa la metà dei gatti riceveva farmaci, integratori o entrambi somministrati per via orale. Solo il 34% (32/68) dei proprietari ha utilizzato il cibo per somministrare farmaci ai gatti. I gatti hanno consumato più dei minimi dell’Association of American Feed Control Officials (AAFCO) per proteine, sodio, potassio e magnesio e quasi tutti i gatti hanno consumato più del minimo AAFCO per i grassi. L’assunzione giornaliera di nutrienti era variabile per tutti i nutrienti valutati.

Conclusioni e rilevanza clinica: l’apporto alimentare nei gatti con malattie cardiache era variabile, ma i risultati per l’uso di integratori alimentari, l’uso di alimenti per la somministrazione di farmaci e l’alimentazione terapeutica erano diversi da quelli trovati in uno studio simile su cani con malattie cardiache.

Queste informazioni possono essere utili per il trattamento e la progettazione di studi nutrizionali per gatti con malattie cardiache.

RIVISTA: J Am Vet Med Assoc. 15 marzo 2007; 230 (6): 862-7.

DOI: 10.2460 / javma.230.6.862.

L'accademia di formazione dei nutrizionisti veterinari

Vetnutrition.academy © 2020 All Rights Reserved Terms of Use and Privacy Policy