Il genoma del lupo antico rivela una divergenza iniziale di Antenati e miscele di cani domestici in razze ad alta latitudine

Pontus Skoglund, Erik Ersmark, Eleftheria Palkopoulou and Love Dalén

Estratto:

Il parente vivente più vicino dei cani domestici è il lupo grigio, Canis lupus, ma il numero di eventi domestici, così come la loro antichità e origine geografica, è molto controverso.

Qui, presentiamo una sequenza di genoma in bozza di un lupo di 35.000 anni della penisola di

Taimyr, nella Siberia settentrionale. Scopriamo che questo individuo apparteneva a una popolazione che si discostava dal comune antenato dei lupi e dei cani di oggi molto vicini nel tempo alla comparsa della stirpe dei cani domestici. Usiamo l’antico genoma del lupo direttamente datato per ricalibrare la scala temporale molecolare di lupi e cani e scopriamo che il tasso di mutazione è sostanzialmente più lento di quanto ipotizzato dalla maggior parte degli studi precedenti, suggerendo che gli antenati dei cani erano separati dai lupi di oggi prima dell’ultima glaciazione.

Indipendentemente da ciò, scopriamo che l’antenato delle odierne razze di cani discende da più di

un singolo evento di addomesticamento, poiché le razze di cani ad alta latitudine come il Siberian

Husky e la Groenlandia Slitte, cani da slitta, possono rintracciare parte della loro origine verso

l’ormai estinto lupo Taimyr.

RIVISTA: Current Biology 25, 1515–1519, June 1, 2015

L'accademia di formazione dei nutrizionisti veterinari

Vetnutrition.academy © 2020 All Rights Reserved Terms of Use and Privacy Policy