Indagine sul ruolo dell'infezione da Campylobacter nella sospetta poliradicoloneurite acuta nei cani

L Martinez-Anton, M Marenda, SM Firestone, RN Bushell, G Child, AI Hamilton, SN Long, MAR Le Chevoir

Estratto:

La poliradicoloneurite acuta (APN) è un disturbo del nervo periferico immuno-mediato nei cani che condivide molte somiglianze con la sindrome di Guillain-Barré (GBS) negli esseri umani, in cui l’agente patogeno batterico Campylobacter spp. ora è considerato un importante agente scatenante.

Sono disponibili poche informazioni sulla relazione tra APN e Campylobacter spp. nei cani. Obiettivo: stimare l’associazione tra Campylobacter spp. infezione e APN. Sono state studiate anche associazioni con ulteriori potenziali fattori di rischio, in particolare il consumo di pollo crudo. Materiali e Metodi: ventisette cani di proprietà del cliente affetti da sospetto APN e 47 cani sani, di proprietà del cliente o di proprietà di membri del personale. Studio caso-controllo con campionamento basato sulla densità di incidenza.

Campioni fecali sono stati raccolti da ogni animale arruolato per eseguire la coltura diretta, l’estrazione del DNA e la reazione a catena della polimerasi (PCR) per il rilevamento di Campylobacter spp. In alcuni casi, l’identificazione delle specie è stata eseguita mediante analisi di sequenza dell’amplicone. I dati sono stati ottenuti dalle cartelle cliniche e dai questionari del proprietario in entrambi i gruppi.

Risultati: nei casi in cui il campione fecale è stato raccolto entro 7 giorni dall’insorgenza dei segni clinici, i casi di APN avevano una probabilità 9,4 volte maggiore di essere positivi per Campylobacter spp rispetto ai cani di controllo (P <0,001).

Inoltre, è stata rilevata un’associazione significativa tra i cani affetti da APN e il consumo di pollo crudo (96% dei casi di APN; 26% dei cani di controllo). Il Campylobacter spp. identificato era Campylobacter upsaliensis. Conclusioni e importanza clinica: il consumo di pollo crudo è un fattore di rischio nei cani per lo sviluppo di APN, che potenzialmente è mediato dall’infezione da Campylobacter spp.

RIVISTA: J Vet Intern Med. Gennaio 2018; 32 (1): 352-360

DOI: 10.1111 / jvim.15030. Epub 2018, 22 gennaio

L'accademia di formazione dei nutrizionisti veterinari

Vetnutrition.academy © 2020 All Rights Reserved Terms of Use and Privacy Policy