Morfometria intestinale macroscopica e allometria nei carnivori

A McGrosky, A Navarrete, K Isler, P Langer, M Clauss

Estratto:

Sebbene le caratteristiche anatomiche tipiche del tubo digerente dei carnivori siano ben note, come la presenza o assenza di un cieco in vari taxa carnivori, e sebbene a è stato pubblicato un gran numero di misure di lunghezza, la misurazione della massa corporea dei campioni corrispondenti per lo più non è stato segnalato.

Qui aggiungiamo massa originale e misurazioni della lunghezza dell’intestino per 36 specie carnivore ai dati della letteratura. Utilizzando i minimi quadrati filogenetici generalizzati, dimostriamo che i carnivori marini (pinnipedi e il mare lontra Enhydra lutris) hanno un totale significativamente più lungo e piccoli intestini rispetto alla massa corporea rispetto ai carnivori terrestri, e sia pinnipedi che mustelidi in genere sono particolarmente lunghi intestini totali tra i carnivori terrestri.

La dieta naturale spiega poco sulla variazione nelle misure di lunghezza intestinale relativa. Tuttavia, tra le specie che hanno un cieco, a una percentuale più alta di materiale vegetale nella dieta potrebbe essere associata a un cieco più lungo. In particolare, una dieta con maggiori le proporzioni di materiale vegetale fornito dagli esseri umani potrebbero avere ha portato a un intestino cieco particolarmente lungo nel cane domestico.

RIVISTA: Eur J Wildl Res (2016) 62:395–405

L'accademia di formazione dei nutrizionisti veterinari

Vetnutrition.academy © 2020 All Rights Reserved Terms of Use and Privacy Policy